Perché sono Ultimo

Questo è un diario di viaggio nella mia vita e, come tale, risente delle tappe che ogni giorno percorro, avanti o indietro.

03 settembre
Buon compleanno mamma

 

Imagine

I vincitori

Felicità

Caro Amore

La vita

Ascoltare il vento

Gerusalemme

Dichiarazione d'indipendenza

Trasformarsi in vento

Storia di un fiume

Gradini

La volpe e il Principe

Degli Uomini

Amore sconsiderato

Signore ti ringrazio

Il miracolo della vita

Un regalo, FreeLove

Per un attimo ho perso il vento

Dedicato a tutti i sognatori

Storia di un delfino

Riflessioni sull'amore

La marea

Amare è pericoloso

Nei tuoi occhi

Quattro rane

Dopo un pò

Il cammino per Santiago de Compostela

Il Buco nero

Salvador Allende

Il Fascino del Deserto

Arrivederci Pat...

Il vostro sogno resta nei nostri.

Cantico delle creature

13-giugno-2005

13-giugno-2006

13-giugno-2007

13-giugno-2008
13-giugno-2009
13-giugno-2010
13-giugno-2011
13-giugno-2012
13-giugno-2013
13-giugno-2014
13-giugno-2015
13-giugno-2017
13-giugno-2018
13-giugno-2019
13-giugno-2020
13-giugno-2021
 

Giugno

Era di giugno, era di sabato, la strada bruciava, il lago esplodeva di colori impazziti. Tutto stava cominciando, tutto era già scritto, tutto stava finendo.... Era la vita che scriveva una pagina e la girava...

 

Quando saremo morti non cercate le nostre tombe sotto terra, le troverete nel cuore degli uomini.

 

Finché l'erba cresce, il vento soffia e il cielo è blu....

 

You'll never walk alone...

You can fly free now

Alcuni se ne vanno a piedi, altri in nave. Lo hanno sempre fatto.

Ma il legame, forte come l'acciaio e sottile come una ragnatela,

che ci unisce a chi amiamo non può essere reciso.

Mai !!!

Some go afoot, others in ship. They have always done it.
But the bond, strong as the steel and thin as a cobweb,
what it unites us to whom we love cannot be cut.
Never!!!

 

 

ABRAXAS

A B R A X A X
A B R A X A
A B R A X
A B R A
A B R
A B
A

OMAEL

 

Ragazzo mio, un giorno ti diranno che tuo padre aveva per la testa grandi idee, ma in fondo, poi...non ha concluso niente, non devi credere, no, vogliono far di te un uomo piccolo, una barca senza vela
Ma tu non credere, no, che appena s'alza il mare gli uomini senza idee, per primi vanno a fondo.

Ragazzo mio...un giorno i tuoi amici ti diranno che basterà trovare un grande amore e poi voltar le spalle a tutto il mondo no, no, non credere,no, non metterti a sognare lontane isole che non esistono
non devi credere, ma se vuoi amare l'amore tu,...non gli chiedere quello che non può dare

Ragazzo mio, un giorno sentirai dir dalla gente che al mondo stanno bene solo quelli che passano la vita a non far niente no, no, non credere no, non essere anche tu un acchiappanuvole che sogna di arrivare non devi credere, no, no, no non invidiare chi vive lottando invano col mondo di domani.

Luigi Tenco

Sull'albero del Libro dei Destini
ci sono milioni di foglie e
su ciascuna di esse sta scritto il
destino di un essere umano.
Ogni volta che qualcuno muore
cade una di queste foglie.
(Hugo Pratt)

A DARIO

Mio fratello se n'è andato, una sera di febbraio 2019 ha deciso che il suo tempo qui con noi era finito.

Se n'è andato in silenzio, in punta di piedi e con discrezione.

Di lui mi resta il sorriso di quella mattina del 1973 in cui lo incontrai col sole che gli illuminava un volto in cui la voglia di vivere esplodeva prepotente, lo stesso sorriso che mi ha sempre donato in tutti i momenti di una vita vissuta sempre con la certezza di andare dalla stessa parte.

Ora tutti questi ricordi rimbalzano dentro me come lacrime nella pioggia


A MASSIMO

Un altro fratello se n'è andato in un pomeriggio di aprile 2019, solo ed in silenzio, anche lui portando dentro di se tutto il suo dolore, alla ricerca della fine della sofferenza.

Le nostre complicità sono ora solo un ricordo dentro un'altra pagina dell'album dei miei ricordi.


Tutto solo, pensavo che la vita degli uomini è una scia d'argento, rapidissima, come quella delle stelle cadenti.

Poi un giorno, senza un perchè, i loro occhi cadono nell'ombra e non li vediamo più

LUC DIETRICH, Le bonheur tristes


"...sono l'unico ad esserci passato
gli altri sono morti dove sono caduti
era un'imboscata
venivano da tutte le parti
date ai vostri leader un fucile ciascuno e lasciate che si combattano tra loro
ho visto diavoli uscire dal terreno
ho visto l'inferno su questa terra
la prossima sarà chimica, ma non impareranno mai...''

HARRY PATCH (ultimo soldato britannico che combattè in trincea la prima guerra mondiale morto il 25-luglio-2009)

Radiohead In Memory Of Harry Patch


Frail of heart renounce all fear.
Locked away inside all these years.
Remain in light, renounce all fears.
For you have been mesmerised.
Break this spell of silence.
(Dead Can Dance)


Time it was, and what a time it was, it was
A time of innocence, a time of confidences
Long ago, it must be, I have a photograph
Preserve your memories; They're all that's left you

(Book Ends, Simon & Garfunkel)

 

Nothing I must do Nowhere I should be. No one in my life To answer to but me
No more candlelight. No more purple skies
No one to be near As my heart slowly dies
If I could hold you one more time
like in the days when you where mine
I'd look at you 'till I was blind So you would stay
I'd say a prayer each time you'd smile
Cradle the moments like a child
I'd stop the world if only I Could hold you one more time
I've memorized your face I know your touch by heart
Still lost in your embrace I'd dream of where you are
If I could hold you one more time Like in the days when you were mine I'd look at you 'till I was blind So you would stay
I'd say a prayer each time you'd smile Cradle the moments like a child
I'd stop the world if only I Could hold you one more time
One more time
(Laura Pausini)

 

Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c'è da rimanerci secchi.
Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro.
(Alessandro Baricco; Oceano Mare)